La Sede

Il palazzo Beato Angelico venne costruito nel 1925 su progetto dell’architetto Pier Giulio Magistretti e costituisce uno dei lati della piazza Eleonora Duse, ricavata nella zona ad orti e giardini compresa tra il viale Luigi Majno e il corso Venezia.

Data la notevole altezza e la voluta semplicità di mezzi, fu cura dell’architetto ottenere una pulita e seria distinzione delle fronti. A questo scopo usò balconate, diversi cornicioni e l’arretramento terminale; il timpano centrale e le statue tolgono la rigidezza del parallelepipedo risultante dal complesso.

Questa concezione progettuale guidò anche la scelta dei materiali: lo stilobate del fabbricato, comprendente i due piani più bassi, venne realizzato in ceppo di Brembate, le facciate furono tinteggiate a fresco in quella tinta di ocra caratteristica delle costruzioni aristocratiche milanesi del XVIII secolo, le statue vennero eseguite in pietra di Vicenza mentre, per lo scalone e l’atrio, venne utilizzato il marmo di Crevola.